Vuoi restare aggiornato sulle nostre novità? Iscrivi alla nostra newsletter. REGISTRATI

Segui su Facebook gli Amici Abbonamento Musei Lombardia

Quasi sempre succede che il materiale legato ad una mostra di un museo, ad esempio le audio guide, dopo la chiusura della stessa, finisca il suo ciclo di vita e venga messo da parte. È possibile recuperare tutto ciò e fargli avere un’utilizzazione successiva? Il progetto DigitMuseum si propone, in accordo con vari musei, ai quali sarà garantita ulteriore pubblicità e un ricavo successivo alla chiusura di una mostra, di valorizzazione tale materiale (anche integrandolo per renderlo più coinvolgente) riproponendo le mostre in formato digitale online.
È mai capitato di essere interessati ad una particolare mostra culturale, ma di non poter fisicamente andarci per lontananza geografica o anche banalmente per difficoltà di tempo? Il servizio DigitMuseum si propone di venire incontro alla curiosità e al desiderio di conoscenza dei visitatori, riproponendogli l’esperienza che si può fare in una mostra, secondo i propri tempi, modalità e ramo di interesse. Esso, in particolare, rende disponibile a pochissimi euro del materiale multimediale su mostre già concluse di vario tipo, di varia collocazione geografica e argomento. Permette all’utente di effettuare una ricerca sulla base di vari parametri e tenerlo aggiornato sulle varie novità nel campo culturale/artistico.
Il servizio DigitMuseum si differenza dai competitors del settore per la completezza del servizio, che permette di rivivere da casa propria o dove e quando si voglia l’esperienza di una mostra in modo più o meno interattivo ed è portatore di valori quali informazione di qualità, rapida, efficace e mirata su arte e cultura, diffusione e accessibilità a tutti del sapere senza limiti temporali o geografici.


L’accordo commerciale


Nodo cruciale è un accordo commerciale con gli organizzatori di mostre di vario tipo per cui si autorizza a vendere il prodotto audio guida o tour virtuale attraverso il portale garantendogli una percentuale sui ricavi. Questo prodotto viene incontro alle esigenze di due tipologie di clienti distinti e in qualche modo complementari: gli utenti finali interessati alla cultura e alle mostre che possono ricercare sulla base dei propri interessi un certo argomento e visionare tutto il materiale spendendo pochi euro, e i musei stessi che organizzano tali mostre, perché gli si fa pubblicità e gli si dà una fonte di guadagno successiva alla chiusura della mostra stessa.


Nota


Questo sito è a scopo informativo e al momento NON rappresenta la realizzazione concreta del progetto come è stato pensato durante il primo anno del corso di Creative Web Specialist presso l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia a Brescia da Stefano Bertoli.